Iscriviti alla newsletter

Dipendenti pubblici ed estensione del congedo parentale fino al 31 Luglio. I chiarimenti del Ministero del Lavoro

Maria Luisa Astadi
Maria Luisa Asta
Pubblicato il: 17/06/2020 vai ai commenti

CoronavirusLeggi e sentenze

Quello del riconoscimento dell’estensione del congedo parentale Covid- 19 anche ai dipendenti pubblici, è stato per molti versi un rebus, al quale abbiamo tentato di trovare una soluzione, cercando di interpretare l’articolo 72 del Decreto Rilancio a modifica degli articoli 23 e 25 del Cura Italia, che paresse estendere il beneficio solo ai lavoratori del settore privato.

Al quesito ha finalmente risposto il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali che precisa come la fruizione del congedo sia riconosciuta alternativamente a entrambi i genitori ed è subordinata alla condizione che, nel nucleo familiare, non vi sia altro genitore a beneficiare di strumenti di sostegno al reddito per sospensione o cessazione dell’attività lavorativa o disoccupato o non lavoratore.

CONGEDO DIPENDENTE PUBBLICO

Sono un dipendente pubblico e ho un figlio di età inferiore a 12 anni: ho diritto al congedo speciale di 30 giorni, retribuito al 50% e coperto da contribuzione figurativa, da fruire entro il 31 luglio 2020?
Sì,
in quanto l'articolo 25, comma 1, del Decreto legge n. 18/2020 (convertito dalla Legge 24 aprile 2020, n. 27) dispone che i dipendenti pubblici, in conseguenza della sospensione dei servizi educativi per l'infanzia e delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, hanno dritto a fruire dello specifico congedo previsto per i dipendenti privati dall'articolo 23, comma 1, dello stesso Decreto legge e della relativa indennità entro il 31 luglio 2020.
La fruizione del congedo è riconosciuta alternativamente a entrambi i genitori ed è subordinata alla condizione che, nel nucleo familiare, non vi sia altro genitore a beneficiare di strumenti di sostegno al reddito per sospensione o cessazione dell'attività lavorativa o disoccupato o non lavoratore.

 

 Marialuisa Asta

© RIPRODUZIONE RISERVATA